Giornata Mondiale per la Sicurezza e Salute sul Lavoro 2021

A partire dal 2003 l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) ha istituito la “Giornata Mondiale della Sicurezza e Salute sul Lavoro”: ogni anno il 28 di Aprile l’intera comunità internazionale riflette sull’importanza di una cultura della sicurezza che sia il più possibile diffusa.

Lo slogan di quest' anno è “Anticipate, prepare and respond to crises and invest now in resilient OHS systems”. Ovvero, riconoscere l'impatto che la pandemia globale ha avuto sulla nostra vita lavorativa e l'importanza di costruire un sistema efficace per la Salute e Sicurezza, resiliente e adattabile.

La salute e la sicurezza del nostro personale e delle altre parti interessate che partecipano alla realizzazione delle nostre opere è per Ghella una priorità assoluta: nessuna scadenza è più importante di far lavorare le nostre persone in sicurezza e garantire la loro salute sul luogo di lavoro.

La Pandemia globale ha segnato profondamente l’intera comunità: mai come in questo momento gli aspetti legati alla tutela della Salute hanno rivestito una così totale centralità nella vita degli individui.

Nella realizzazione dei nostri progetti gestiamo i potenziali rischi in materia di Salute e Sicurezza con competenza ed esperienza, mitigandoli tramite una proficua collaborazione con partner specializzati, grazie alla preparazione ed al costante aggiornamento di tutti i professionisti che fanno parte della nostra struttura organizzativa, nonché tenendo sempre presente il know how coltivato nella nostra pluriennale esperienza di settore.

La pandemia ci ha portato a identificare ed attuare misure di prevenzione e protezione aggiuntive rispetto a quelle che abbiamo sempre messo in atto, al fine di eliminare o ridurre al minimo la trasmissione del virus tra i nostri lavoratori e verso l’esterno. Abbiamo fatto ricorso a misure di tipo “fisico” ed “organizzativo”, tra queste l’uso di strumenti innovativi per misurare lo stato di salute del personale presente sul posto di lavoro e per garantire il distanziamento sociale, una campagna di screening, il ricorso al telelavoro, uno studio epidemiologico che ha adottato un modello matematico sviluppato internamente allo scopo di tenere costantemente monitorato e ridurre al minimo la trasmissione del virus, campagne di formazione, informazione e sensibilizzazione sui temi di salute e sicurezza adottando modalità formative frontali a distanza e in e-learning.  Inoltre, è stato revisionato il processo di Business Continuity che seppur già considerava tra gli scenari di crisi quello dell’emergenza sanitaria, non comprendeva quello di una Pandemia.

Ci impegniamo costantemente a migliorare le nostre performance aziendali in materia di Salute e Sicurezza sul lavoro, individuando azioni e target specifici che condividiamo con le nostre parti interessate tramite il Piano degli Obiettivi Aziendale ed il Piano di Sostenibilità Aziendale.

 

 

picture